x
Manlio Gomarasca

Manlio Gomarasca


Nato a Milano, il 21/12/1972, ha fondato nel 1994 la rivista Nocturno Cinema di cui è editore e capo- redattore. Ha pubblicato i libri, 99 Donne e Io Emanuelle per Mediaword e La piccola cineteca degli orrori e Monnezza amore mio per Rizzoli. È stato curatore delle retrospettive, Italian King of the B’s e Spaghetti Western per la Mostra Internazionale del cinema di Venezia e selezionatore per il Festival di Locarno e per la Festa del cinema di Roma.

Ultimi articoli

Intervista Alex De La Iglesia

Witching & Bitching sembra un ritorno al tuo cinema degli esordi, caratterizzato com’è da quell’incredibile mix di ironia, violenza e azione. Il tutto, però, ricostruito con una tecnica che è maturata nel corso degli anni. Ci parli di questo tuo nuovo film e di questo tuo ricollegarti alle origini? Beh, questo tornare indietro alle origini…

Senza alcuna pietà

Voi ancora non lo sapete, ma Nicolas Winding Refn è il regista più importante del nuovo millennio. Il suo è un cinema libero, emozionale, incredibilmente di pancia che non ha paura di esplorare quei luoghi oscuri da cui, di solito, non c’è né ritorno né redenzione. Quel tipo di cinema che Tarantino vorrebbe tanto fare…

Intervista a Barbara Steele

Probabilmente passerà alla storia come la più grande, la più famosa e la più seducente delle “Scream Queen”. Ma a Barbara Steele, l’horror non piace particolarmente. è uno di quei generi in cui è inciampata e che (inconsapevolmente) l’ha resa famosa. Merito di Mario Bava che l’ha vista modella e l’ha voluta attrice in La maschera…

.