x
Davide Comotti

Davide Comotti


Nato nel 1985 a Bergamo, dopo la laurea in Scienze Umanistiche inizia un percorso nella critica cinematografica. Appassionato soprattutto di cinema bis (italiano e non) nei suoi vari generi, collabora con varie riviste di cinema, Nocturno in primis dal 2012. Ha scritto insieme a Vittorio Salerno la bio-intervista del medesimo Professione regista e scrittore.

Ultimi articoli

Misteri italiani - Servizi (e) segreti

La recensione del nuovo film Il delitto Mattarella ha fornito lo spunto decisivo per realizzare un progetto che  che ha assunto varie forme prima di raggiungere la sua struttura definitiva. L’idea di fondo è realizzare un quadro il più possibile esaustivo dei più bei thriller politici, cioè quei film incentrati su cospirazioni, misteri e complotti. Un…

Il Wester sperimentale di Monte Hellman

Quando si parla di western revisionista, spesso si limita il discorso a quella manciata di pellicole che si schierano apertamente dalla parte degli indiani – Soldato blu, Piccolo grande uomo, Un uomo chiamato cavallo – o che danno una nuova e romantica rappresentazione del fuorilegge (vedasi Butch Cassidy), ma il discorso è in realtà molto…

Bianca: lo short thriller di Federico Zampaglione

La tragica situazione che stiamo vivendo a causa del Coronavirus ha avuto una forte ricaduta anche in ambito cinematografico: sale chiuse, festival cancellati o rimandati, set interrotti. Ma tanti registi non si sono dati per vinti, e hanno sfruttato al massimo la loro creatività girando cortometraggi tra le mura domestiche per mezzo di smartphone o…

.