x
Davide Comotti

Davide Comotti


Nato nel 1985 a Bergamo, dopo la laurea in Scienze Umanistiche inizia un percorso nella critica cinematografica. Appassionato soprattutto di cinema bis (italiano e non) nei suoi vari generi, collabora con varie riviste di cinema, Nocturno in primis dal 2012. Ha scritto insieme a Vittorio Salerno la bio-intervista del medesimo Professione regista e scrittore.

Ultimi articoli

Morrison: il nuovo film di Federico Zampaglione

Su Nocturno avevamo dato la notizia mesi fa, prima dell’inizio delle riprese, quando Morrison era ancora avvolto in un’aura di mistero. Ora, il quarto film di Federico Zampaglione è realtà. Il leader dei Tiromancino si conferma uno degli artisti più versatili della cultura italiana contemporanea, muovendosi a suo agio nella musica, nel cinema e nella…

Antropocene - L'epoca umana

Fare un documentario, inteso nel senso cinematografico e non puramente didattico, non è una cosa banale, non basta filmare immagini e metterle insieme: bisogna avere un’idea da portare avanti, e una propria poetica. Come fa per esempio il celebre e pluripremiato Gianfranco Rosi, ma non è l’unico. Un esempio di documentario di grande forza visiva…

Ipotesi di complotto

“Un complotto se è buono è anche indimostrabile: se lo puoi provare, qualcuno di loro deve aver fatto casino strada facendo – Loro chi? – Loro, non lo so, per questo vengono chiamati Loro”. In questo dialogo tratto da Ipotesi di complotto è contenuta l’essenza del filone che vogliamo esplorare: il cinema americano della paranoia…

.