MEG – Un super squalo per Eli Roth

Dopo 20 anni di limbo, l’adattamento del best-seller di Steve Alten sarebbe ai nastri di Partenza

È da quasi 20 anni che si parla di un adattamento filmico di MEG: Un romanzo di terrore profondo, prima parte di una trilogia, firmata dal maestro dell’avventura Steve Alten, incentrata su di un mega-squalo preistorico (il Charcaradon Megalodon per essere precisi), che semina morte e distruzione sulle coste della California. Il primo tentativo di portare in porto il progetto risale al 1997 (anno di pubblicazione in Italia), quando l’ora defunta Touchstone Pictures (la divisione “adulta” della Disney) ne opzionò i diritti. Dopo continue stesure che prevedevano le idee più folli (come il fatto che lo squalo potesse volare…col senno del poi, diremmo che erano stati lungimiranti) e di cui Alten non era mai soddisfatto, la Touchstone lasciò scadere i diritti. Poi la Hollywood Pictures (sempre uno studio interno alla Disney) provò a svilupparlo insieme ai rivali di Warner Bros., che avevano già pronto il loro shark-movie, ovvero il sottovalutato Blu Profondo di Renny Harlin.

Dopo i risultati commerciali inferiori alle aspettative di quest’ultimo, MEG finì nuovamente nel limbo dei progetti abortiti. Nel 2004 ci riprova la New Line Cinema, investendo un bel po’di milioni nello sviluppo del film e cercando di coinvolgervi registi come Guillermo del Toro o Jan De Bont. Nei tre anni successivi, il progetto si gonfia a dismisura (prevedendo anche lo squalone che si pappa dei T-Rex, giusto per non farci mancare nulla), nel 2009 la New Line lo inserisce ufficialmente nel listino dei progetti al nastro di partenza, ma poi qualcuno della contabilità si deve essere fatto due conti in tasca: il budget necessario, che ormai aveva superato la soglia dei 100 milioni di Dollari, era troppo anche per lo studio che aveva finanziato la trilogia de Il Signore degli Anelli. Detto fatto, il progetto torna negli abissi insieme al suo povero mega-squalo.

Tutto tace fino a due giorni fa, quando Variety riporta la notizia che MEG si farà. Grazie al successo planetario di Jurassic World e una notevole iniezione di capitali asiatici, La Warner ha dato la sua benedizione ufficiale al progetto e a dirigerlo dovrebbe esserci quel simpatico prezzemolino di Eli Roth. L’unica condizione posta dai co-produttori è che la storia sia ambientata nelle coste Cinesi. Che sia la volta buona? Come sempre, vi terremo informati sullo sviluppo. Intanto gustatevi il trailer….del libro.