Omaggio a Franco Gasparri, il Mito degli anni 70′

A Roma, una mostra fotografica dal 24 maggio al 24 giugno
Featured Image

Il 2019 è un anno per non dimenticare un personaggio: Franco Gasparri, primo grande protagonista dei fotoromanzi moderni e del cinema poliziesco degli anni 70′ in Italia. Un uomo bellissimo, che con i suoi occhi verdi accesi da una luce particolare, ha fatto innamorare l’Italia intera, divenendo un Divo. Franco Gasparri, nato il 31 ottobre del 1948 a Roma ma cresciuto a Senigallia, è stato tra i grandi protagonisti dei fotoromanzi moderni e del cinema poliziesco degli anni Settanta. In quegli anni era una vera e propria star, ogni volta che usciva di casa veniva fermato dai fan per autografi e saluti, che, anche se molto riservato, non rifiutava a nessuno. Era amato per la sua bellezza e per gli occhi verdi illuminati da una luce particolare. Cresciuto in una famiglia normale e senza grilli per la testa, la sua vita è cambiata improvvisamente dall’incontro con un mezzo di comunicazione tipicamente Italiano: il fotoromanzo.

Con i fotoromanzi (che negli anni d’oro vendevano migliaia di copie a settimana) Gasparri è diventato in poco tempo un divo popolarissimo, passando poi al cinema dove ha interpretato ruoli in pellicole oggi di culto come Mark il poliziotto, fino al giorno in cui un terribile incidente motociclistico ha decretato la fine della sua vita lavorativa e l’esplorazione di una vita intima molto coraggiosa, lontana dai riflettori.

In questo 2019 sono oramai passati venti anni dal giorno della sua scomparsa.

Questa ricorrenza può essere favorevole per non far affievolire il suo ricordo e rinforzare l’amore di tante persone che ancora  chiedono di lui, vogliose come un tempo, di scambiarsi materiale fotografico, articoli di giornale, vecchie interviste, estratti di film e quant’altro.

Gli anni 70′, rivivono attraverso la mostra dedicata a Franco Gasparri, rivive il suo cinema così come i mezzi di comunicazione che li hanno caratterizzati. Nell’odierna era digitale, nel quale scenario la parola fotoromanzo rappresenta un vivido ricordo per i più anziani o un mezzo addirittura sconosciuto per le nuove generazioni, immerse in una cultura completamente diversa, il racconto per immagini proposto nella Mostra, ripercorre la vita di un Attore ma ci parla anche della nostra identità storica.

Ma chi era Franco Gasparri? La sua è stata la parabola di un Eroe moderno con il quale tutti potrebbero identificarsi: una persona normale che ha conosciuto una grandissima notorietà nell’Italia degli anni di piombo, attraverso il suo lavoro di attore. Proprio nel momento più alto del suo successo è uscito di scena per un incidente motociclistico che gli ha impedito per sempre di camminare. Siamo ormai negli anni 80′.

LA MOSTRA

La mostra fotografica dal titolo  “Omaggio a Franco Gasparri, Il Mito degli anni 70” che si terrà a Roma presso La Casa Del Cinema dal 24 Maggio al 24 Giugno, è una collezione di circa 100 scatti tratti da collezioni private, dagli archivi della casa editrice Lancio e da quelli di produzioni cinematografiche, suddivisi in quattro sezioni: “Primi passi: in famiglia e tra amici”; “1970-1980: gli anni d’oro del fotoromanzo”; “Eroe dei fumetti (da Jacques Douglas a Lancio Story)” e infine “Nel cinema da protagonista: poliziotto ma non solo”. Inoltre un angolo “curiosità”, esposizione di fotoromanzi e fumetti rari disponibili alla consultazione, per ritrovare le storie che hanno fatto sognare una generazione. In più due raccoglitori con interviste, articoli e rubriche di e su Franco Gasparri.

Alla documentazione ricca ed affascinante di fotografie, si aggiunge una parte video costituita da  montaggi di filmati privati (super 8) e professionali ed un’ esposizione di alcune Locandine cinematografiche dei suoi Film realizzate dal padre Rodolfo Gasparri (noto Pittore e Cartellonista Cinematografico), opere di immenso valore artistico tipiche di quegli anni. Una mostra quindi interessante a livello visivo ed umano, quando proprio grazie alle immagini, il fruitore entrerà naturalmente nel mondo di Franco e di un Epoca: gli anni 70 in Italia.

 Il film documentario Un volto tra la folla diretto da Stella Gasparri verrà proiettato in via del tutto eccezionale per impreziosire la giornata inaugurale della mostra, nella sala cinema Deluxe della Casa del Cinema e a seguire verrà offerto un aperitivo ai presenti.

La Mostra è interamente gratuita.