Voglia di pizza

Winona Ryder e le sue facce

«Alla luce di quanto sta accadendo nel mondo in questi giorni, è difficile celebrare il già celebrato Stranger Things. Ma questo premio ricevuto da voi, che prendete seriamente il vostro mestiere, e con entusiasmo credete, come me, che la grande arte della recitazione piò cambiare il mondo, è una chiamata alle armi per i nostri colleghi artisti al fine di andare più a fondo, attraverso la nostra arte, e combattere contro la paura, l’egocentrismo e l’esclusività della nostra cultura prevalentemente narcisista e attraverso il nostro mestiere coltivare una società più empatica e comprensiva, rivelando intime verità che servano come potente monito ai compagni che quando si sentono a pezzi, spaventati e stanchi, non sono soli. Siamo uniti nella consapevolezza di essere esseri umani e di partecipare tutti insieme a in questa orribile, dolorosa, gioiosa, eccitante e misteriosa corsa che significa essere vivi». Questo è il discorso che ha pronunciato l’attore David Harbour, la sera del 29 gennaio us. alla platea degli Screen Actors Guild Awards 2017 in ringraziamento del premio ricevuto da Stranger Things come miglior cast di una serie drammatica. Accanto a Harbour, sul palco della premiazione c’erano alcuni degli altri interpreti del serial Netflix e segnatamente Winona Ryder che quando il collega ha cominciato a prendere lo slancio con le sue frasi ispirate e piene di pathos che in realtà parevano piuttosto dei serpenti aggrovigliati l’uno con l’altro, commentava con una mimica facciale che ha inevitabilmente attirato su di sé l’attenzione divertita di tutto quanto l’uditorio. Una volta diffuso, il filmato è stato subito preda della creatività della Rete che ha immaginato che la Ryder facesse quelle espressioni non per l’astrusa tirata del collega ma per una inestinguibuile e insoddisfatta voglia di… pizza. Enjoy it!