Il primo trailer di Alien Covenant

La Fox lo ha finalmente diffuso

Nelle ultime ore la Fox ha finalmente reso pubblico il primo trailer di Alien Covenant che finora era stato mostrato in gran segreto solo a un gruppo di giornalisti americani, insieme a tre scene del film, due lunghe e una più breve che era piuttosto uno show reel di spezzoni con protagonista Katherine Waterston, la protagonista femminile. Il trailer diffuso contiene anche parti di una delle scene mostrate alla stampa americana a New York in visione privata, precisamente quella per cui tutti hanno concluso che Covenant sarà una tempesta di sangue. Un uomo dell’equipaggio della Covenant, in condizioni pessime, viene portato da una donna a bordo di una navicella spaziale, in una cellula medica. Un’altra donna è presente. Le condizioni dell’uomo peggiorano molto rapidamente: strane macchie appaiono sul suo corpo, subentra un tremito inarrestabile finché – e lo potete apprezzare bene nel trailer, questo momento – dalla sua schiena, squarciandola, emerge uno xenomorfo.

Una delle due donne riesce a trovare riparo all’esterno del laboratorio, l’altra resta all’interno cercando di lottare con l’alien e venendo sopraffatta e, letteralmente, macellata. La foto che si è vista nei giorni scorsi si riferisce proprio a questo momento. Dopodiché, la donna superstite cerca di isolare il laboratorio con all’interno il mostro, non ce la fa, fugge disperatamente fino ad arrivare a un piccolo deposito di armi. Lo xenomorfo la tallona. Ma mentre la donna fa fuoco, si innesca del materiale che fa esplodere la navicella. Frammenti di tutto questo nel trailer si possono riconoscere.

L’altra lunga sequenza che era stata mostrata ai giornalisti riguardava la discesa della Covenant sul pianeta verso il quale la nave spaziale è diretta, con a bordo un carico di esseri umani ibernati destinati a popolare il nuovo mondo. In realtà, l’equipaggio dell’astronave è giunto nel luogo di origine degli Ingegneri, gli extraterrestri costruttori della vita umana e dei feroci xenomorfi. Il mondo dove era arrivato e dove ora vive David (Michael Fassbneder), dopo gli eventi raccontati in Prometheus. Molto, dal nuovo trailer, traspare a proposito di queste scene dell’atterraggio della Covenant sul pianeta alieno e dell’esplorazione del territorio fin dentro le grotte disseminate di Ovomorfi.

Alien Covenant (che significa “Patto”) dovrebbe rappresentare una mediazione tra il vecchio ciclo di Alien e il nuovo inizio rappresentato da Prometheus. E la sensazione che ricaviamo da questo primo trailer del film (che uscirà in America il prossimo maggio) è proprio quella di qualcosa a metà strada tra i classici film del ciclo (a cominciare dal grande show dello xenomorfo che sfonda la vittima dall’interno e dall’altra scena intravista in cui una scopata in doccia si trasforma in un mattatoio con l’alien che arriva come terzo incomodo) e le atmosfere sinistre e surreali dell’ultimo capitolo, da cui le immagini che fanno riferimento all’atterraggio della Covenant e all’esplorazione del pianeta sembrano ricavate con carta carbone.